Turismo

Home ›› Argomenti ›› Turismo ›› Agenzie di Viaggio

Agenzie di Viaggio

 

In Evidenza

Dal 12 luglio 2014 è in vigore la nuova Legge Regionale del 27 giugno 2014 n.7 dove sono state apportate delle modifiche alla Legge Regionale 31 marzo 2003, n.7 introducendo la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (Scia) per le pratiche che riguardano l'apertura, il trasferimento, la modifica delle Agenzie di viaggio e la loro presentazione al Suap comunale che si coordinerà con le competenti struttura della Provincia.

In questo periodo di transizione, per ogni informazione e supporto nella presentazione delle pratiche, gli interessati sono invitati a rivolgersi a:

  • Servizio Turismo
    Dott.ssa Roberta Romboli
    Tel 0544 258545

 

Link

 

  

 

Esercizio dell'attività di Agenzia di viaggio e turismo

Settore: Attività Produttive e Politiche Comunitarie
Servizio: Turismo e Commercio
Responsabile: Dott.ssa Roberta Romboli
Indirizzo: Via della Lirica n. 21- 6°piano - 48124 - Ravenna
Telefono: 0544 258545 - 258549
Fax: 0544 258526
Responsabile del procedimento: Dott.ssa Roberta Romboli
Addetto alle informazioni:

A chi è rivolto il Servizio

Ai soggetti che esercitano attività di produzione, organizzazione di viaggi e soggiorni e intermediazione, con o senza vendita diretta al pubblico, nei predetti servizi, ivi compresi i compiti di assistenza e di accoglienza ai turisti. Le predette attività possono essere svolte congiuntamente o disgiuntamente.

 

A seguito della sentenza del Consiglio di Stato che annulla 19 articoli del Codice del Turismo si è tornati a quanto previsto dalle leggi regionali.

 

Requisiti

 

  • Requisiti strutturali: locali indipendenti ed escludenti altre attività; insegne visibili dell'attività dell'impresa, attrezzature tecnologiche adeguate alle attività autorizzate.
  • Requisiti soggettivi: il rilascio dell'autorizzazione è subordinato all'accertamento del possesso dei requisiti di onorabilità (o assenza di fallimento) e capacità finanziaria (solvibilità) nonché all'inesistenza delle condizioni previste dalla normativa antimafia.
  • Requisiti professionali previsti dalla L.R. 7/2003 e ss.mm. - art. 10.

 

Quali documenti sono necessari?

Per l'istruttoria:

Planimetria catastale (scala 1:100) dell'immobile o porzione di immobile in cui sarà insediata l'attività;

  1. Relazione tecnico illustrativa dei locali, progetto di utilizzazione degli stessi (con elenco dotazione hardware e software) a firma di un tecnico abilitato e destinazione d'uso:
  2. Documentazione attestante il titolo di disponibilità dei locali (contratto di affitto, etc.);
  3. Dichiarazione sostitutiva di atto notorio (art. 47 DPR 445/2000) debitamente compilata a cura del direttore tecnico proposto (in caso di direttore tecnico abilitato o in possesso di requisiti di cui al D.Lgs. 392/91);
  4. Lettera di Istituto di credito a comprova del possesso della capacità finanziaria del richiedente (di data non anteriore a tre mesi al momento della esibizione);
  5. Copia fotostatica del documento di identità non scaduto del soggetto che presenta la domanda

 

Al momento del sopralluogo e comunque prima del rilascio dell'autorizzazione saranno ritirate dal funzionario preposto:

  • polizza assicurativa di responsabilità civile, prevista all'art. 14 della L.R. 7/2003 e ss.mm., a copertura dei rischi derivanti alle persone dalla partecipazione ai programmi di viaggio e soggiorno, nonché a garanzia dell'esatto adempimento degli obblighi verso l'utente dei servizi turistici, nella osservanza delle disposizioni previste in materia dalla Convenzione internazionale relativa ai contratti di viaggio di cui alla legge 1084/77 nonché alla direttiva 90/314/CEE relativa ai viaggi, le vacanze, i circuiti tutto compreso, così come recepita dal D.Lgs. 206/2005 (vedi esempio allegato);
  • marca da bollo dell'importo di € 16,00 per il rilascio dell'autorizzazione.

 

MODELLI

 

 

MODULISTICA