Territorio

Home ›› Argomenti ›› Territorio ›› Valutazione di sostenibilità dei piani

Valutazione di sostenibilità dei piani

Con l' entrata in vigore dell' art. 13 della Legge Regionale n. 6/2009, che ha sostituito l' art. 5 della Legge Regionale n. 20/2000 ("Valutazione di sostenibilità e monitoraggio dei piani"), sono state introdotte nuove norme sulla valutazione ambientale dei piani urbanistici.

A riguardo la Regione, le Province e i Comuni, al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile, nell'elaborazione ed approvazione dei propri piani prendono in considerazione gli effetti significativi sull'ambiente e sul territorio che possono derivare dall'attuazione dei medesimi piani, provvedendo alla Valutazione preventiva della Sostenibilità Ambientale e Territoriale (Valsat) degli stessi, in conformità alla Direttiva 2001/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 giugno 2001 (Valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull' ambiente) e alla normativa nazionale e regionale di recepimento della stessa.

Ai sensi del comma 7 dell' art. 5 della L.R. n. 20/2000 sopra citato, la Provincia, in veste di autorità competente, si esprime in merito alla valutazione ambientale dei piani comunali nell'ambito dei provvedimenti di propria competenza all'interno dei procedimenti di approvazione dei piani, dando specifica evidenza a tale valutazione.

Gli atti con i quali la Provincia si esprime in merito alla Valsat, di cui al comma 7, e le indicazioni contenute negli atti di approvazione del piano, di cui al secondo periodo del comma 2, sono resi pubblici, anche attraverso la pubblicazione sui siti web delle autorità interessate (Art. 5 comma 8 L.R. n. 20/2000).

 

Link utili dalla Regione

Legge regionale n. 20/2000 ("Disciplina generale sulla tutela e l' uso del territorio")

Circolare illustrativa della L.R. 6 del 2009 ("Riqualificazione e governo solidale del territorio")
Prot. n. 23900 del 01/02/2010

 

 

(Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2017)