Territorio

Home ›› Argomenti ›› Territorio ›› PTCP - Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale

PTCP - Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale

Il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale della Provincia di Ravenna è redatto secondo le disposizioni della L.R. 20/2000 e ss. mm. e ii.

Il PTCP costituisce atto di programmazione generale e si ispira ai principi della responsabilità, della leale cooperazione e della sussidiarietà nei rapporti con lo Stato, la Regione e fra gli enti locali, e della concertazione con le forze sociali ed economiche. In attuazione dell'art. 6 dello Statuto della Provincia e nel quadro della programmazione provinciale, il PTCP di Ravenna persegue gli obiettivi descritti nella Relazione generale, considerando la totalità del territorio provinciale ed è lo strumento di pianificazione che, alla luce dei principi sopra indicati, definisce l'assetto del territorio con riferimento agli interessi sovracomunali, articolando sul territorio le linee di azione della programmazione regionale.

Il PTCP è sede di raccordo e verifica delle politiche settoriali della Provincia e strumento di indirizzo e coordinamento per la pianificazione urbanistica comunale.

 

 


Archivio news

 

17-11-2015

Aggiornamento della Carta forestale regionale

La Regione Emilia Romagna ha recentemente completato l’ attività di aggiornamento del quadro conoscitivo della carta forestale per finalità di monitoraggio delle risorse forestali. Il processo di aggiornamento ha portato ad una omogeneizzazione delle carte forestali elaborate su base provinciale.

L’ attività di cui sopra è propedeutica alla realizzazione di quanto previsto dalla D.G.R. 1284/2014: con tale atto la Giunta Regionale ha approvato lo Schema di intesa con la Direzione regionale per i Beni Paesaggistici e Culturali dell’Emilia-Romagna dove si prevede che il prossimo adeguamento del Piano Territoriale Paesistico Regionale deve contenere l’ individuazione delle aree tutelate dal Codice dei Beni culturali tra cui “i territori coperti da foreste e da boschi" (comma g dell’art. 142 del DLgs 42/2004).

 

15-09-2014

Piani Stralcio di Assetto Idrogeologico del fiume Reno: approvate le modifiche alle norme relative al controllo degli apporti d’acqua

Con deliberazione n. 857 del 17.06.2014 la Giunta Regionale dell' Emilia-Romagna (B.U.R. n. 192 del 02.07.2014) ha approvato modifiche alle norme relative al controllo degli apporti d’acqua dei piani stralcio per l' assetto idrogeogico dell' Autorità di Bacino del Reno, con particolare riferimento a:
- art. 20 del Piano stralcio per l'assetto idrogeologico (PSAI),
- art. 20 del Piano stralcio per il bacino del Torrente Samoggia aggiornamento 2007,
- art. 20 del Piano stralcio per il bacino del Torrente Senio - Revisione Generale,
conclusivamente adottate dal Comitato Istituzionale con deliberazione n. 1/3 del 05.03.2014.
L'avvenuta approvazione delle modifiche sopra indicate, nonché del documento correlato “Linee Guida per la progettazione dei sistemi di raccolta delle acque piovane per il controllo degli apporti nelle reti idrografiche di pianura” approvato dall’Autorità di Bacino del Reno comportano la modifica dell’art. 20 dei Piani sopracitati.
La documentazione composta da:
Delibera di C.I. 1/3 del 05.03.2014 comprensiva dei relativi allegati
- All. A) : “Linee Guida per la progettazione dei sistemi di raccolta delle acque piovane per il controllo degli apporti nelle reti idrografiche di pianura"
- All. B) : “Proposta di modifica degli articoli (art. 20 N.A.) dei piani stralcio relativi al controllo degli apporti d' acqua"
è scaricabile alla pagina dedicata del sito istituzionale dell' Autorità di Bacino Reno della Regione Emilia-Romagna.

 

01-09-2014

Approvato il "Piano di indirizzo per il contenimento del carico inquinante delle acque di prima pioggia" della Provincia di Ravenna

Con Delibera di Consiglio Provinciale n. 35 del 22 luglio 2014è stato approvato il "Piano di indirizzo per il contenimento del carico inquinante delle acque di prima pioggia" ai sensi dell' art. 3.6 della D.G.R. n. 286/2005 e dell' art. 5.13 del P.T.C.P.

 

(Ultimo aggiornamento: 13 aprile 2016)