Statistica, Studi e Ricerche

Home ›› Argomenti ›› Statistica, Studi e Ricerche ›› Popolazione ›› Anno 2019

La popolazione residente in provincia di Ravenna al 31/12/2019

 

PiramidePopolazioneResidente

Al 31 dicembre 2019 la popolazione complessiva è pari a 389.980 di cui 189.582 maschi, 200.388 femmine. Rispetto al 2018 risulta in calo dello -0,29% ovvero -1.144 persone. La stessa dinamica è replicata in tutti i distretti, seppure registrando, in quello faentino, una diminuzione geometrica solo di -0,03%.
La popolazione di 0-14anni è 48.558 pari al 12,4% della popolazione totale, la componente attiva è di 242.028 persone e rappresenta il 62,1%, mentre la popolazione over 65 anni contano il 25,5% dei residenti. Dal grafico denominato “Piramide per età”, in cui è rappresentata la struttura della popolazione per sesso e classi quinquennali, si nota un restringimento della base, dovuto alla progressiva riduzione delle nascite, (accentuatasi dall’anno 2008), a fronte di un corposo nucleo centrale (classi di età 45-49, 50-54, 55-59 anni) che risente in parte del fenomeno migratorio ed in parte del baby boom. Si evidenzia infine un assottigliamento nelle ultime classi di età, dovuto all’invecchiamento della popolazione, che rivela uno squilibro nella struttura per sesso, in quanto le donne hanno un’aspettativa di vita più lunga rispetto al genere maschile. L’indice di vecchiaia (dato dal rapporto tra le persone con età da 65 anni ed oltre e la popolazione tra 0 e 14 anni) è pari a 204,7%. La popolazione residente consta di due persone anziane ogni giovane. A livello di dettaglio distrettuale, l’indice registrato nel faentino (pari a 191,8%) è leggermente inferiore rispetto al provinciale. A livello comunale il più alto si registra nel comune di Alfonsine, in cui la popolazione anziana rappresenta quasi il 30% del totale comunale. L’indice di dipendenza della provincia di Ravenna è pari a 61,1%. L’età media della popolazione residente è 47,4: molto più bassa per la componente straniera pari a 35,3, più alta per quella italiana pari a 49,1 anni. Il comune che presenta una popolazione più giovane è Bagnara di Romagna con un’età media pari a 44 anni: sia la componente italiana (45,7) che quella straniera (31,9) registrano il tasso più basso a livello provinciale.

 

 

Hanno cittadinanza straniera 47,662 persone (22.860 maschi e 24.802 femmine), pari al 12,22% del totale. La popolazione è stabile rispetto all'anno 2018. Una maggiore concentrazione viene registrata nel lughese in cui la popolazione straniera raggiunge il 13,21% del totale della popolazione residente. Rimangono quali nazionalità più numerose, quella rumena (12.453 persone pari al 26,12%), albanese e marocchina (7.946 la prima, 4.913 la seconda).

Movimento-naturale

Al 31/12/2019 il numero dei nati è pari a 2.516 di cui 1.320 maschi, 1.196 femmine (in calo del 5,77%, rispetto il 2018), 154 in meno, confermando la tendenza iniziata nell'anno 2008. Risulta in aumento il numero dei decessi, che si attesta a 4.897, incrementando il divario tra nascite e decessi. Ogni 100 decessi si registrano 51 nascite (erano 83 nel 2009). Il saldo migratorio con l'estero nel 2019 risulta ancora positivo per 1.056 unità. Il dato risulta in evidente calo dall'anno 2017. Positivo anche il saldo migratorio interno (+1.185). Negativo invece il saldo per altri motivi.

Saldo-migratorio-estero

Elaborazione a cura di Provincia di Ravenna - Servizio Ricerca ed Innovazione Statistica

 

 

 

 

Il modello quadro demogragico al 31/12/2019 rileva il movimento della popolazione residente totale annuale e il movimento della popolazione straniera residente. Tale movimento è costituito dal movimento naturale (iscrizioni per nascita e cancellazioni per morte), dal movimento migratorio (iscrizioni e cancellazioni per trasferimento di residenza), dalle rettifiche post censuarie e dalle iscrizioni e cancellazioni per altri motivi (es. ricomparse, irreperibilità ordinarie, ecc.) verificatesi nei comuni durante l'anno considerato. Tutti i dati relativi al movimento anagrafico sono calcolati in base alla data di evento in anagrafe, quindi sono conteggiate anche le preiscrizioni.

 

Per maggior informazioni:

Regione Emilia-Romagna - Popolazione residente in Emilia-Romagna