Statistica, Studi e Ricerche

Home ›› Argomenti ›› Statistica, Studi e Ricerche ›› Popolazione ›› Anno 2018 - Dati Istat

Popolazione residente al 31/12/2018

 

La popolazione residente della provincia di Ravenna ammonta a 389.456 (189.390 maschi, 200.066 femmine). La popolazione straniera ammonta a 46.910 (22.678 maschi, 24.232 femmine), in calo rispetto all’anno precedente (-1,9%). Si conferma l’incremento tendenziale della popolazione straniera nel Distretto Lughese (+0,7%). Il tasso di crescita totale è negativo e pari a -4,8 ogni 1.000 abitanti.
L’età media dei cittadini è 47,2 anni, in costante crescita nel decennio. L’indice di vecchiaia (rapporto tra le persone di 65 anni ed oltre e le persone 0-14 anni) è pari a 201,4, nettamente superiore agli altri contesti territoriali (l’indice nazionale è pari a 173,1, mentre il regionale è pari a 182,6). L’innalzamento è dovuto all’abbassamento della natalità e all’innalzamento della speranza di vita. Il numero dei centenari ed ultracentenari è pari a 137. Il record è detenuto da una donna del faentino di 108 anni.
Resta negativo il tasso di incremento naturale per mille abitanti (-4,8 per mille), mentre il tasso migratorio totale è nullo. Nel dettaglio resta positivo il saldo migratorio per l’estero (+1.257), seppure ridimensionato rispetto all’anno 2017, nonché il saldo migratorio interno (+355). Il tasso migratorio totale risente in particolare delle cancellazione per altri motivi e delle operazioni di riallineamento statistico con le risultanze del censimento permanente avviato l’8 ottobre del 2018.

Popolazione residente in provincia di Ravenna al 31/12/2018 per comune.

Popolazione-residente-in-provincia-di-Ravenna-al-31-12-2018

 

Fonte: Istat . Elaborazione Provincia di Ravenna - Servizio Ricerca ed innovazione Statistica

Per omogeneità dei dati si riporta tabella con totali desunti in base al D.P.R. 30.07.2012 n° 154, G.U. 10.09.2012 per cui vengono considerate le iscrizioni per trasferimento di residenza da altro comune o dall'estero alla data della presentazione delle dichiarazioni anagrafiche.

Raccordo-dati-Istat-Regione

[1] Il Tasso di crescita totale è il rapporto fra la variazione della popolazione in un dato anno (differenza fra popolazione al 31 dicembre e al 1° gennaio) e la popolazione media di quell’anno per mille individui. Si può calcolare come somma del tasso di crescita naturale e del tasso migratorio totale.
[2] Il Tasso di incremento naturale viene definito, con riferimento ad un determinato anno, come rapporto tra il saldo naturale (differenza fra nati vivi e morti) e la popolazione media di quell’anno, per mille individui.
[3]Saldo migratorio con l'estero - Differenza tra il numero degli iscritti per trasferimento di residenza dall'estero ed il numero di cancellati per trasferimento di residenza all'estero.
[4]Saldo migratorio interno: - Differenza tra il numero degli iscritti per trasferimento di residenza da altro Comune e il numero dei cancellati per trasferimento di residenza in altro Comune.