Statistica, Studi e Ricerche

Home ›› Argomenti ›› Statistica, Studi e Ricerche ›› Popolazione ›› Anno 2017

Anno 2017

In una situazione di stagnazione generale, la popolazione in provincia di Ravenna al 31/12/2017 ammonta a 392.223 persone (190.840 maschi e 201.383 femmine) leggermente in calo rispetto al 2016 (-294 persone, pari a -0,07%).
In questo senso gioca un ruolo importante la diminuzione delle nascite (tendenza iniziata nell’anno 2008). Risultano in aumento i decessi, a causa anche delle particolari condizioni climatiche registrate nel 2017. Il saldo migratorio si mantiene positivo, anche se aumenta il flusso di stranieri in uscita.
L'età media dei cittadini è di 46,47 anni, in costante crescita nel decennio. L’indice di vecchiaia (rapporto tra le persone di 65 anni ed oltre e le persone tra 0-14 anni) è pari a 197,88 (era 191 nel 2008). L’innalzamento è dovuto all’ abbassamento della natalità e all’innalzamento della speranza di vita. Il numero dei centenari ed ultracentenari è pari a 154. Il record è detenuto da una signora di 108 anni di Lugo.
La popolazione straniera ammonta a 47.791, in leggera crescita rispetto all’anno 2016 e pari a 221 persone (+0,46%). In particolare si registra un aumento di popolazione straniera nel distretto lughese (+347; +2,73%), un leggero incremento in quello faentino (+37; +0,35%), mentre risulta un calo in quello ravennate (-167;-0,67%). In aumento anche la quota di stranieri che acquisiscono la cittadinanza italiana al raggiungimento del 18° anno di età.
Come per l’anno 2016 crescono le persone che hanno richiesto asilo politico provenienti da Gambia, Ghana, Guinea, Mali, Bangladesh e Costa d’Avorio. Si tratta prevalentemente di persone di sesso maschile: si passa da 147 uomini del 2016 a 177 del 2017 provenienti dal Gambia, da 92 a 177 dal Ghana, da 93 a 156 dalla Guinea, da 425 a 534 dal Bangladesh, da 47 a 85 provenienti dalla Costa d’Avorio.
Rimangono come nazionalità estere più numerose quelle Rumena (12.208 persone in totale, in crescita del 1,2% rispetto al 2016), Albanese e Marocchina (rispettivamente 7.268 persone la prima, 4.789 persone la seconda).

 

 

 

Elaborazione a cura di Provincia di Ravenna - Servizio Ricerca ed Innovazione Statistica

 

 

 

 

 

 

 

L'ultimo modello rileva il movimento della popolazione residente totale annuale e il movimento della popolazione straniera residente. Tale movimento è costituito dal movimento naturale (iscrizioni per nascita e cancellazioni per morte), dal movimento migratorio (iscrizioni e cancellazioni per trasferimento di residenza), dalle rettifiche post censuarie e dalle iscrizioni e cancellazioni per altri motivi (es. ricomparse, irreperibilità ordinarie, ecc.) verificatesi nei comuni durante l'anno considerato. Tutti i dati relativi al movimento anagrafico sono calcolati in base alla data di evento in anagrafe, quindi sono conteggiate anche le preiscrizioni.