Statistica, Studi e Ricerche

Home ›› Argomenti ›› Statistica, Studi e Ricerche ›› Popolazione ›› Anno 2003

Popolazione residente in provincia di Ravenna al 01/01/2004

POPOLAZIONE

Nella provincia di Ravenna risiedono 360.747 abitanti (185.716 femmine e 175.031 maschi), di cui 93.366 femmine e 88.128 maschi per un totale di 181.494 nel distretto di Ravenna (pari al 50,31% del totale), 49.876 femmine e 46.397 maschi per un totale di 96.273 nel distretto di Lugo (pari al 26,69% del totale), 42.474 femmine e 40.506 maschi per un totale di 82.980 nel distretto di Faenza (pari al 23% del totale). La popolazione della provincia al 31/12/2003 mostra un aumento del 1,07% rispetto il 31/12/2002 pari a 3.832 unità di cui 1.709 femmine e 2.123 maschi. Entrando nel dettaglio la popolazione del distretto di Ravenna al 31/12/2003 mostra un aumento del 1,26% rispetto al 31/12/2002 pari a 2.265 unità di cui 1.009 femmine e 1.256 maschi, la popolazione del distretto di Lugo mostra un aumento del 0,79% rispetto al 31/12/2002 pari a 755 unità di cui 287 femmine e 468 maschi, infine la popolazione del distretto di Faenza mostra un aumento del 0,99% rispetto al 31/12/2002 pari a 812 unità di cui 413 femmine e 399 maschi.L’incremento (del 1,07%) è dovuto in totale per il 59,11% dal distretto di Ravenna, per il 19,70% dal distretto di Lugo e per il 21,19% dal distretto di Faenza.

Anche quest’anno il saldo naturale risulta negativo (-1.450) come avviene già dal 1992.C’è stato un aumento dei nati rispetto al 2002 di 81 unità, + 2,7%. La serie storica dei tassi di mortalità dal 1992 al 2003 mostra un tendenziale aumento del numero dei morti sul totale dei residenti ravennati. Si passa infatti dal 10,88% del 1992 al 12,42% del 2003. Il numero dei decessi risulta però influenzato, come è ovvio, anche dalla struttura per età della popolazione di riferimento. In particolare, a Ravenna, gli abitanti in età senile sono 87.010 (24,12% della popolazione totale) di cui femmine 50.096 e 36.914 maschi (41.541 nel distretto di Ravenna pari al 22,89% della popolazione totale, 25.367 nel distretto di Lugo pario a 26,35% della popolazione totale, 20.102 nel distretto di Faenza pari al 24,23% della popolazione totale). A livello di dettaglio anche il distretto di Ravenna ( -488), che di Lugo (-565), che di Faenza (-397) presentano un saldo naturale negativo.

 

Nel corso del 2003 i trasferimenti di residenza hanno coinvolto 11.506 persone (immigrati) e 5.726 (emigrati), registrando un saldo di 5.780 persone. Il tasso migratorio (+5.780) registra un +3.201 nel distretto di Lugo, un +1.364 nel distretto di Faenza, un +1.215 nel distretto di Ravenna. In dettaglio il tasso migratorio interno (+2.297) registra un +349 nel distretto di Faenza, un +557 nel distretto di Lugo, un +1.391 nel distretto di Ravenna, mentre il tasso migratorio estero (+3.483) registra un +807 nel distretto di Lugo, un +866 nel distretto di Faenza, un +1.810 nel distretto di Ravenna.

Al’01/01/2004 le famiglie iscritti nelle anagrafi dei 18 comuni della Provincia di Ravenna sono risultate 153.542 (79.109 nel distretto di Ravenna, 40.195 nel distretto di Lugo, 34.238 nel distretto di Faenza) e le persone che vivono in famiglia sono complessivamente 358.400 (99,42% della popolazione totale) (180.473 nel distretto di Ravenna, 95.488 nel distretto di Lugo, 82.439 nel distretto di Faenza). Il numero medio di componenti è di 2,33 in provincia, è di 2,28 nel distretto di Ravenna, è di 2,38 nel distretto di Lugo, è di 2,41 componenti nel distretto di Faenza.

Gli stranieri residenti ammontano a 16.517 pari a 4,58% dell’intera popolazione provinciale ravennate, 8.923 pari a 4,92% della popolazione del distretto di Ravenna, 3.976 pari a 4,13% della popolazione del distretto di Lugo, 3.618 pari a 4,36% della popolazione del distretto di Faenza. La popolazione straniera dell’intera provincia presenta una crescita del 27,71% rispetto al 31/12/2002, una crescita del 22.86%nel distretto di Ravenna, una crescita del 33,42% nel distretto di Lugo e una crescita del 34,50% nel distretto di Faenza.

L’incremento è dovuto ad un saldo naturale attivo (+256), sia a una differenza netta tra iscritti e cancellati nel corso dell’anno 2003 fortemente positiva (+ 3.483).

A determinare la dinamica della popolazione straniera, accanto al movimento con l’estero, vi sono anche le iscrizioni e le cancellazioni per altri motivi, tra le quali sono incluse anche le cancellazioni per irreperibilità e per acquisizione della cittadinanza italiana.

Stessa situazione si presenta nel distretto di Ravenna che presenta un saldo naturale attivo di +104 e un saldo migratorio estero di 1.810, nel distretto di Lugo che presenta un saldo naturale attivo di +84 e un saldo migratorio estero di 807, nel distretto di Faenza che presenta un saldo naturale attivo di 68 e un saldo migratorio estero di 866. Il saldo naturale positivo degli stranieri attenua il saldo naturale negativo della popolazione residente in provincia di Ravenna. L’incidenza dei nati stranieri sui nati vivi in Provincia di Ravenna è del 9,05%, nel distretto di Ravenna è del 7,77%, nel distretto di Lugo è del 11,07% e nel distretto di Faenza del 9,63%. Il fenomeno contribuisce all’innalzamento del tasso generale di natalità complessivo provinciale che isolato della componente straniera, sarebbe più basso. Il tasso di natalità per gli stranieri è del 16,47 nella provincia, è del 18,79 nel distretto di Faenza, del 13,34 nel distretto di Ravenna, del 21,38 nel distretto di Lugo.

In provincia di Ravenna, l’analisi per area geografica di cittadinanza sottolinea come il significativo livello di presenze straniere, sia imputabile per circa il 50% (49,72%) a cittadini di altri paesi europei.

 

 

 

 

 

 

  

 

Stampa:
Centro stampa della Provincia di Ravenna, giugno 2004.

Questa pubblicazione è stata realizzata da: Servizio statistica della Provincia di Ravenna

Elaborazione, commento, impaginazione e progetto grafico a cura di: D.ssa Cuffiani Roberta

Per informazioni contattare:

Dot.ssa Roberta Cuffiani - tel 0544/258466