Statistica, Studi e Ricerche

Home ›› Argomenti ›› Statistica, Studi e Ricerche ›› Eventi ›› CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI - ANNO 2021

CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI - ANNO 2021

Al via il Censimento anno 2021. La rilevazione coinvolge solo un campione rappresentativo di famiglie.

 

censimentopermanentedellapopolazione

A ottobre 2021 è prevista la ripresa delle rilevazioni sul campo del Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni e il recupero di tutte le attività sospese nel 2020 a causa dell’emergenza sanitaria.

Dal 2018 il Censimento è annuale, non più decennale, e ogni anno coinvolge solo un campione rappresentativo di famiglie rendendo così possibile un forte contenimento dei costi ed una riduzione del fastidio a carico delle famiglie.

I dati raccolti, integrati con quelli provenienti dalle fonti amministrative, consentono ad ISTAT di fornire informazioni rappresentative dell’intera popolazione utili a singoli cittadini, imprese, associazioni ed enti pubblici per supportare la ripresa e costruire il futuro del Paese.

Il Censimento Permanente acquisisce informazioni relative alla struttura delle famiglie, alle caratteristiche anagrafiche, di stato civile, socio-economiche e di mobilità territoriale delle persone dimoranti abitualmente. Misura la consistenza numerica e le caratteristiche delle abitazioni occupate, nonchè la consistenza numerica degli altri tipi di alloggio occupati e delle abitazioni non occupate

Tutte le informazioni rilasciate dalle famiglie devono fare riferimento alla data del 3 ottobre 2021.

La raccolta dati si svolgerà attraverso due diverse rilevazioni campionarie: areale e da lista.

 

RILEVAZIONE AREALE (1 ottobre - 18 novembre)

Dal 1 ottobre al 13 ottobre le famiglie saranno avvisate dell’avvio della rilevazione tramite locandine affisse sulle abitazioni e lettere non nominative del Censimento.

Dal 14 ottobre al 18 novembre le famiglie saranno contattate da un rilevatore incaricato, munito di tesserino di riconoscimento e dotato di tablet, per la compilazione del questionario online. Sarà possibile anche compilare il proprio questionario autonomamente sul tablet del rilevatore. In alternativa, le famiglie potranno recarsi presso il Centro Comunale di Rilevazione e rilasciare l’intervista (faccia a faccia) o autocompilare su tablet/Pc con il supporto di un operatore.

 

RILEVAZIONE DA LISTA (4 ottobre - 23 dicembre)

La prima settimana di ottobre le famiglie interessate riceveranno la lettera nominativa contenente le credenziali di accesso personali per la compilazione autonoma del questionario online sul sito ISTAT.

Dal 4 ottobre al 13 dicembre seguirà la fase di restituzione spontanea del questionario tramite autocompilazione online nel sito dell'Istat o recandosi presso il Centri comunali di rilevazione (CCR). Sarà possibile anche effettuare intervista telefonica, chiamando il Numero verde appositamente attivato dall’Istat.

Dal 8 novembre al 23 dicembre le famiglie non rispondenti saranno contattate o a domicilio dai rilevatori per effettuare l’intervista, o telefonicamente dagli operatori comunali.

 

Si ricorda che la partecipazione al censimento è un obbligo di legge, ma soprattutto un’opportunità per contribuire alla riuscita della rilevazione. La violazione dell’obbligo di risposta prevede una sanzione.

I dati raccolti in occasione del Censimento sono coperti dal segreto d'ufficio e dal segreto statistico, in conformità agli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322 e successive modifiche e integrazioni.

Le famiglie interessate potranno chiedere informazioni contattando il numero verde Istat 800 188 802 attivo tutti i giorni dal 1 ottobre al 23 dicembre dalle ore 9 alle ore 21.

Per saperne di più:

 

 

Le famiglie potranno rivolgersi al proprio Centro Comunale di Rilevazione (CCR).

 

Unione delle Bassa Romagna

Per l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna sono state coinvolte circa 3.500 famiglie. Nel dettaglio circa 940 famiglie a Bagnacavallo, 1.010 a Conselice, 130 a Cotignola, 700 a Fusignano, 455 a Lugo, 235 a Massa Lombarda.

Per qualunque informazioni la famiglia potrà contattare i seguenti numeri dell'Unione della Bassa Romagna: 0545-280887 per il Comune di Bagnacavallo, 0545-986973 per il Comune di Conselice, 0545-908860 per il Comune di Cotignola, 0545-955656 per il Comune di Fusignano, 0545-38452 per il Comune di Lugo, 0545-985860 per il Comune di Massalombarda.

 

Comune di Cervia

Sono state coinvolte 600 famiglie nel Comune di Cervia.

Per informazioni la famiglia potrà contattare l' Ufficio Comunale di Censimento (UCC) c/o Servizi Demografici del Comune di Cervia in Via Adeodato Ressi, 6 (sportello 1) dalle ore 10,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì; Tel. 0544-979309; e-mail: censimento@comunecervia.it

 

Comune di Ravenna

Ravenna è uno dei Comuni individuati dall’Istat per effettuare il cosiddetto ‘Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni’, con il coinvolgimento complessivo di circa 4.400 famiglie ravennati, distribuite in diverse zone del territorio comunale e selezionate dall’Istat.

Le famiglie potranno chiedere informazioni contattando l’Ufficio Comunale di Censimento costituito presso l’ufficio Studi e Statistica (tel. 0544-482803-482809-482805) mail: statistica@comune.ra.it.

 

Unione della Romagna Faentina

Ogni anno sono chiamate a partecipare circa 2.000 famiglie di Faenza, mentre per i comuni di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Riolo Terme e Solarolo il coinvolgimento avviene a rotazione. Nel 2021 è il turno di Casola Valsenio con circa 400 famiglie e Solarolo con circa 900 famiglie.

Per qualunque informazione, la famiglia potrà contattare i seguenti numeri telefonici dell'Unione della Romagna Faentina: 0546-691292 (per Faenza), 0546-976513 (per Casola Valsenio), 0546-618454 / 618451 (per Solarolo).

 

Comune di Russi

Sono state coinvolte circa 400 famiglie.

Per informazioni rivolgersi all' Ufficio di censimento istituito presso il Comune di Russi (CCR), da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e giovedì dalle 14.30 alle 17.30, al numero di telefono 0544-587639.