Sociale, Sanità e No Profit

Home ›› Argomenti ›› Sociale, Sanità e No Profit ›› Immigrazione

Immigrazione

 

In evidenza

  • Percorsi formativi per insegnanti volontari di italiano L2

 

Stanno prendendo avvio i percorsi formativi rivolti ai docenti volontari di italiano L2 di Ravenna e provincia, promossi dalla Provincia di Ravenna e gestiti da Cefal Emilia-Romagna nell'ambito del Progetto FEI regionale "Parole in Gioco 4".

Tali percorsi intendono supportare le realtà territoriali attive nell'insegnamento dell'italiano L2 nell'approfondimento di tematiche specifiche connesse all'insegnamento/apprendimento dell'italiano, con particolare riguardo all'attività rivolta ad apprendenti a bassa scolarità. La partecipazione è gratuita.
Sono previsti quattro incontri di sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e una sessione plenaria finale rivolta a tutti i frequentanti.

 

Si richiede la pre-iscrizione entro il 30 aprile 2015 con una delle seguenti modalità:

  • compilando l’apposito modulo sul sito www.cefal.it
  • compilando il modulo allegato e inviandolo per fax allo 0546.686470
  • compilando il modulo allegato e inviandolo per mail a svisani@cefal.it
  • compilando il modulo allegato e consegnandolo a mano c/o Cefal Via Severoli 12 – Faenza.

 

Verrà rilasciato un attestato di partecipazione a coloro che parteciperanno ad almento 4 dei 5 incontri previsti. Al termine del percorso formativo ai partecipanti verrà consegnato un kit di materiali didattici per l'insegnamento dell'Italiano L2.

Primo incontro: sabato 9 maggio 2015.

 

Per ulteriori informazioni consultare il programma completo ed il modulo di pre-iscrizione allegati:

 

 

 

 

La presenza costante e in crescita degli immigrati regolarmente soggiornanti sul territorio provinciale evidenzia che il fenomeno dell’immigrazione nella nostra realtà è articolato e diffuso e presenta, in genere, un carattere di inserimento sociale e familiare stabile e definitivo.

La Provincia ha specifiche competenze in materia di immigrazione, in particolare rispetto alla normativa regionale che prevede l’elaborazione a livello locale, in un’ottica di programmazione integrata con i Piani di Zona

 

 

 

Osservatorio Provinciale sull’immigrazione

Le politiche per l’immigrazione devono essere sostenute da conoscenze dirette e possibilmente in tempo reale delle tendenze in atto e delle variabili in gioco, e questo è particolarmente importante in una fase come l’attuale nella quale si sta superando l’emergenza per attuare politiche di inserimento programmato.

In tal senso, lo strumento dell’ Osservatorio, adottato dalla Provincia,è in grado di rilevare dati e tendenze nei diversi comuni del territorio provinciale riuscendo ad assemblare e sintetizzare le informazioni presenti in una molteplicità di Enti, nell’ambito di un progetto di lavoro che si configura come ricerca intervento.

Annualmente la Provincia pubblica l’Osservatorio sull’immigrazione, una raccolta di dati su presenza, attività e stili di vita della popolazione straniera nel nostro territorio utile alla comprensione del fenomeno e alla programmazione delle politiche di integrazione.

Il documento raccoglie e mette a sistema, in undici capitoli tematici, i dati di più fonti, tra cui Comuni, Ausl, ASP, ACER, Camera di Commercio, Centri per l’impiego, Prefettura e Questura.
L'ultimo rapporto disponibile, conferma le tendenze emerse negli ultimi anni.

 

 

LINK

 

ALLEGATI

 

 

(Ultimo aggiornamento: 16 aprile 2015)