Pesca

Home ›› Argomenti ›› Pesca ›› G.A.C.

G.A.C. - Gruppi d’Azione Costiera

 

ATTENZIONE: Ai sensi e per gli effetti della Legge n° 56/2014 e della Legge Regionale n°13/2015, le competenze in ambito di Caccia, Pesca e Tartufi non sono più in carico alla Provincia di Ravenna, pertanto le informazioni contenute in queste pagine potrebbero essere incomplete o non aggiornate.

 

Il Fondo Europeo per la Pesca (FEP) è lo strumento di programmazione per il periodo 2007-2013, che attua una strategia di sviluppo locale per le zone europee di pesca.

Tra gli assi del FEP,Reg (CE) del 27 luglio 2006, n.1198/2006, l’asse 4 “Sviluppo sostenibile delle zone di pesca"prevede sostegno alle iniziative finalizzate al potenziamento dello sviluppo economico nelle zone di pesca.

La Regione Emilia-Romagna, con il bando n.186 del 16 dicembre 2011, ha definito le modalità di attuazione dell’Asse 4, che promuove, tramite partenariati attivi che operano a livello territoriale, azioni specifiche a sostegno di strategie locali di sviluppo nel settore della pesca.

I soggetti attuatori dell’Asse 4 sono i GAC (Gruppi d’Azione Costiera), che si identificano in partenariati locali che includono partner pubblici e rappresentanti del settore alieutico e di altri settori privati rilevanti a livello territoriale.

 

I G.A.C. svolgono funzioni di programmazione delle strategie di sviluppo locale, di coordinamento ed attuazione degli interventi a favore delle zone di pesca eleggibili.
Per la Regione Emilia-Romagna sono due le zone ammissibili:

  1. Zona “Maestrale”, che comprende i territori dei comuni costieri delle Province di Ferrara e Ravenna;
  2. Zona “Libeccio”, che comprende i territori dei comuni costieri delle Province di Forlì-Cesena e Rimini.

Il bando regionale rende disponibile per la zona Maestrale la somma di Euro 834.022,00, finalizzata all' avviamento del GAC ed al finanziamento dei primi interventi del Piano di Sviluppo Locale (PSL).

Con deliberazione del Consiglio n.20, del 6 marzo 2012, la Provincia di Ravenna ha approvato lo schema di atto costitutivo di ATS - Associazione Temporanea di Scopo - con cui formalmente è stato realizzato il partenariato nella zona "Maestrale".

L' ATS, denominata G.A.C. DISTRETTO MARE ADRIATICO, vede la partecipazione della Provincia di Ravenna, della Provincia di Ferrara con funzioni di capofila, dei Comuni di Goro, Comacchio, Ravenna e Cervia, delle principali associazioni e rappresentanti del settore della pesca nonché di altri operatori economici sociali del territorio.

Al GAL Delta 2000, che partecipa all' ATS in qualità di partner, è affidata la gestione tecnica, amministrativa e finanziaria del progetto.
La proposta di Piano di Sviluppo Locale - PSL -elaborata da Delta 2000, a valere sul bando regionale, è in fase istruttoria presso la Regione Emilia-Romagna per l'approvazione ed il relativo finanziamento.

 

Addetto alle informazioni:

 

ALLEGATI

Vademecum FEP (219,25 kB - PDF)

 

LINK