Industria e Artigianato

Home ›› Argomenti ›› Industria e Artigianato ›› L.R. 20/94 artigianato

Qualificazione e innovazione dell'impresa artigiana [L.R. 20/94]

La Regione, attraverso la delega conferita alla Provincia, promuove la qualificazione ed innovazione delle imprese artigiane e delle loro forme consortili, sostenendo interventi per:
- La qualificazione dell'impresa (art. 3)
- Il risanamento degli ambienti di lavoro e delle emissioni inquinanti (art. 4)
- La qualificazione degli insediamenti (art. 5)
- L'innovazione e ricerca (art. 6)
- La qualificazione imprenditoriale (art. 7)
- Lo sviluppo delle relazioni commerciali (art. 8)
- La promozione di accordi di collaborazione (art. 9)
- Le operazioni di locazione finanziaria (art. 14)
- L'accesso al credito con contributi alle imprese per il pagamento degli interessi (art. 18);

Normativa di riferimento:

- L.R. n.20 del 16.05.94 "Norme per la qualificazione dell'impresa artigiana" e successive modificazioni ed integrazioni;
- Deliberazione del Consiglio regionale n. 2172 del 26/10/1994 (BUR n. 12 del 24/01/95) e successive modificazioni;
- Deliberazione della Giunta regionale n. 4171 del 13/9/1994 (BUR n. 12 del 24/01/95) e successive modificazioni;
- Deliberazione della Giunta regionale n. 2451 del 16/12/1997 (BUR n. 7 del 20/01/98).
- Criteri provinciali (disponibili in formato PDF).
- L.R. n. 7 del 03.02.95
- L.R. n. 29 del 19.08.96 "Modifiche ed integrazioni della L.R. 16.05.94 n.20".
- L.R. n. 40 del 10.12.97.

A seguito delle limitazioni imposte dalla finanziaria, per la Regione non è più stato possibile finanziare direttamente la suddetta legge, Ppertanto dal 2006 non sono previsti bandi di intervento, ma sono allo studio interventi verso l’artigianato nel Programma Triennale delle Attività Produttive.

 

 

Link