Europa e relazioni internazionali

Home ›› Argomenti ›› Europa e relazioni internazionali ›› TECNOPOLO ›› Nautica

Nautica

Materiali avanzati e applicazioni per la Nautica
LOGO NAUTICA

 

L'obiettivo dell'unità operativa è quello di studiare soluzioni avanzate nel campo delle strutture in materiale composito, nel campo della fluidodinamica computazionale, dei metodi avanzati di progettazione e della sensoristica, in modo da rendere i natanti più performanti, maggiormente ecocompatibili, più leggeri e meno costosi. In particolare ci si occupa dello sviluppo di:

  • sistemi di progettazione avanzata, con ottimizzazione multiparametro di sistemi dinamici complessi e uso della simulazione automatica (Simulation Driven Design)
  • sistemi di calcolo strutturale a elementi finiti (FEM) specifici per materiali compositi e per strutture complesse, come le strutture nautiche
  • metodologie di fluidodinamica computazionale (CFD) applicate a problemi avanzati di flusso bifase o di accoppiamento fluido struttura, sia con formulazioni tradizionali (RANS, codici potenziali) che con formulazioni innovative (SPH, Vortex Methods)
  • materiali compositi innovativi ed ecocompatibili, e relativi processi di produzione e smaltimento
  • sistemi strumentali di sensoristica nautica e di computer vision, e sistemi di controllo della qualità delle strutture in materiale composito
  • prototipazione virtuale e visualizzazione fotorealistica

I settori industriali privilegiati per l’utilizzo dei sistemi innovativi sono:

  • Settore navale, automotive e aeronautica
  • Materiali compositi
  • Settore ambientale e risparmio energetico

 

Referente Scientifico
Prof. Alfredo Liverani
email: alfredo.liverani@unibo.it

Progettazione, simulazione e materiali avanzati

Nell’ambito del CIRI-MAM sono presenti le più avanzate competenze nelle applicazioni nautiche che vedono impegnati i ricercatori in cinque macro-aree: Metodi avanzati di progettazione per la nautica, Simulazione strutturale, Simulazione fluidodinamica acqua/aria, Verifica di integrità strutturale e qualità con metodi non distruttivi e Prototipazione fisica/digitale e visualizzazione fotorealistica. Il CIRI-MAM, unità nautica, ha sede presso il Tecnopolo della provincia di Ravenna a Marina di Ravenna (RA) in via Ciro Menotti, 48, vicino ai cantieri nautici e alla banchina interna del Canale Candiano. Tale locazione rappresenta un ottimo punto di presenza “a mare” per le attività di ricerca nell’ambito.

Sono attive le seguenti aree di ricerca:

  • Metodi avanzati di progettazione per la nautica
  • Simulazione strutturale
  • Simulazione fluidodinamica
  • Verifica di integrità strutturale e qualità
  • Prototipazione fisica/digitale e visualizzazione fotorealistica

 

Link