Europa e relazioni internazionali

Home ›› Argomenti ›› Europa e relazioni internazionali ›› APEA

APEA - Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate

Le “Aree produttive ecologicamente attrezzate” sono state previste dall’articolo 26 del DLgs 112/98 che ha conferito alle Regioni la competenza legislativa in merito alle aree produttive industriali e artigianali e alle aree ecologicamente attrezzate, dotate delle infrastrutture e dei sistemi necessari a garantire la tutela della salute, della sicurezza e dell’ambiente e, agli Enti Locali le funzioni amministrative e i compiti in materia di sviluppo economico.

La Regione Emilia Romagna con la Legge 20/2000 (art 16 e art. A-14) indica che tutti i nuovi ambiti specializzati per attività produttive di rilievo sovracomunale devono assumere i caratteri di aree ecologicamente attrezzate, individuando gli Accordi Territoriali quali strumenti di attuazione.
L'Assemblea legislativa della Regione Emilia romagna ha approvato con deliberazione n. 118 del 13 giugno 2007 l' Atto di indirizzo e coordinamento tecnico in merito alla realizzazione in Emilia Romagna di aree ecologicamente attrezzate (LR30/2000 art 16 e A14).

In attuazione dell’attività III.1.1 “Innalzamento della dotazione energetico ambientale delle aree produttive” dell’asse III del POR 2007-2013 e dell’accordo stipulato in data 13 dicembre 2006, la Regione Emilia-Romagna (delibera della Giunta regionale n. 1071 del 20 ottobre 2008), ha avviato una procedura negoziata con le Province, connessa con la loro attività di programmazione dello sviluppo territoriale, per promuovere e sostenere programmi di investimento destinati agli ambiti specializzati per aree produttive (di cui all’Art. A -13 della L.R n.20/2000) con l'obiettivo realizzare infrastrutture, sistemi, servizi, idonei a configurarli quali aree ecologicamente attrezzate.

A tale fine, sono state definite le fasi della procedura negoziata e le modalità per la promozione, l’incentivazione e l’attuazione degli interventi finalizzati alla qualificazione delle Apea.

Per il territorio provinciale in questa fase sono state individuate le seguenti aree prioritarie:

  • Bagnacavallo - Via Naviglio
  • Ravenna - Zona Bassette
  • Lugo - Centro Merci