Altri servizi

Home ›› Altri servizi ›› Protezione civile ›› Previsione e prevenzione

Previsione e prevenzione

Fra le attività di protezione civile non vi è solamente la gestione delle emergenze ma esiste anche tutta una fase di “preparazione”. Con ciò si intende tutta una serie di attività che sono dette di previsione e prevenzione e che a livello provinciale si traducono nel Programma Provinciale di Previsione e Prevenzione, così come definito dalla L. 225/92, e che costituisce il documento analitico di riferimento per l'analisi dei rischi alla scala provinciale per attività di protezione civile e programmazione territoriale.

 

Previsione: attività dirette allo studio ed alla determinazione delle cause dei fenomeni calamitosi, alla identificazione dei rischi ed alla individuazione delle zone del territorio soggette ai rischi stessi

Prevenzione: attività volte ad evitare o ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti agli eventi calamitosi anche sulla base delle conoscenze acquisite per effetto delle attività di previsione

 

Fra i compiti della Provincia esiste anche la rilevazione, raccolta, elaborazione ed aggiornamento dei dati interessanti la protezione civile. Questo tipo di attività è strettamente correlata a quella di previsione e prevenzione nonché alla gestione dell’emergenza. Per questo motivo è stato sviluppato il Progetto Azimut (“censimento delle risorse e degli elementi esposti a rischio”).

La Provincia di Ravenna, sulla base di apposite convenzioni con la Regione Emilia Romagna, sta portando a compimento il Programma Provinciale di Previsione e Prevenzione per stralci successivi in relazione alle varie tipologie di rischio che insistono sul territorio provinciale:

  • Fase 1: rischio idraulico di pianura
  • Fase 2: rischio frane
  • Fase 3: censimento delle risorse e degli elementi esposti al rischio
  • Fase 4: rischio incendi boschivi
  • Fase 5: pianificazione emergenza
  • Fase 6: Rischio chimico-industriale e trasporto merci pericolose
  • Fase 7: Rischio sismico e rischio idraulico di montagna

Questa programmazione di attività richiede continui aggiornamenti in base agli eventi ed ai nuovi elementi conoscitivi disponibili. Questa revisione viene fatta dalla Provincia anche in fase di redazione dei piani di emergenza.

Fra le attività di prevenzione promosse dalla Provincia di Ravenna ci sono anche quelle svolte dal Coordinamento Provinciale delle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile, in particolare in materia di incendi boschivi e rischio idraulico, garantendo un’attenta vigilanza sul territorio.

LINK

ALLEGATI